Le Argonaute al viadotto di Brusio! Le migranti valtellinesi in Svizzera raccontano le loro storie.

Dopo l’esordio dell’estate scorsa la Pro Grigioni Italiano torna al viadotto elicoidale di Brusio con una serie di eventi di comprensione e d’approfondimento sul rapporto umano con i luoghi del
Grigionitaliano e le attività ivi esistenti, e sulle vicende individuali che riescono a raccontare dei pezzi di storia svizzera.

Raccontare storie è mettersi in viaggio, in qualsiasi forma e maniera, tramite qualsiasi mezzo e canale. Così il viadotto elicoidale, emblema della Ferrovia retica e del viaggiare, con la sua evoluzione circolare sembra suggerire quel momento nel quale ci si cala in una storia, inquadrandola da più punti di vista, riflettendo allo stesso tempo sul movimento in atto, per viverla appieno. Il viadotto si appresta così a essere arena di storie personali e famigliari, di storie italo-svizzere e di comunità, di storie di vita e di lavoro nel Grigionitaliano e nel resto della Confederazione.

Tre distinti appuntamenti, uno dei quali riguarda le nostre “veltlinerinnen”: 21 Luglio 2020 alle ore 21:00.

Locandina

Un viadotto di storie (Brusio) Locandina

Scarica la locandina in PDF

 

Il Programma

Clicca sul programma per aprire la versione completa in PDF

Un viadotto di storie (Brusio) Programma


Consulta anche:

Presentazione dell’evento sul sito ufficiale PGI: Un viadotto di storie

Sito ufficiale PGI (Pro Grigioni Italiano)

Sito ufficiale del Viadotto di Brusio